Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BELLINZONA - La Banca dello Stato del canton Ticino ha realizzato nel primo semestre un utile di 20,1 milioni di franchi, il 4,6% in più dello stesso periodo del 2009. I ricavi netti hanno raggiunto 75,9 milioni di franchi (+4,8%), ha comunicato oggi l'istituto.
Nel periodo in rassegna vi è stato un afflusso di denaro fresco di 150 milioni, una crescita del totale degli impegni nei confronti della clientela di 302,4 milioni (+5,8%) e un'erogazione di crediti "oltre le attese" (crediti ipotecari: +2,9%, crediti nei confronti della clientela: +8,3%), si legge nella nota.
"Si tratta di un'evoluzione semestrale positiva considerando la persistente difficile situazione di mercato e gli effetti del terzo scudo fiscale italiano", sintetizza la banca. La cifra di bilancio a fine giugno era di 8,4 miliardi (+4,9% rispetto a fine dicembre).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS