Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BancaStato, la Banca dello Stato del canton Ticino, ha chiuso l'esercizio 2014 con un utile netto di 39 milioni di franchi, in calo del 6,6% rispetto all'esercizio precedente.

L'utile lordo è sceso a 48,8 milioni di franchi (-15,5%). Al cantone saranno versati 29,3 milioni di franchi (-1,1%). Al netto di fattori non ricorrenti l'utile netto è migliorato del 39,2% a 58,2 milioni di franchi e quello lordo del 18,8% a 68,6 milioni.

I ricavi netti sono migliorati del 9,3% a 167,7 milioni di franchi, sostenuti da risultati di operazioni su interessi per 117,9 milioni di franchi (+7,9%). Il risultato da operazioni in commissione e da prestazioni di servizio segna una crescita del 10,5% a 30,7 milioni. Da notare che il volume dei patrimoni in gestione è aumentato di oltre 400 milioni di franchi superando i 9,5 miliardi (+4,5%). L'afflusso di denaro fresco (Net New Money) ha dal canto suo superato i 307 milioni di franchi.

L'insieme dei crediti alla clientela è aumentato del 4,9% a 9,05 miliardi di franchi. In particolare quelli ipotecari sono saliti del 6,6% a 7,31 miliardi.

In aumento i costi di esercizio al netto dei fattori non ricorrenti (+3,5% a 99,1 milioni). Ciò è dovuto ai costi di utilizzo e di licenza della nuova piattaforma informatica. Includendo i fattori straordinari questa voce cresce del 24,2% a 118 milioni. Il piano di prepensionamenti impatta sulle spese per il personale per 19,8 milioni. La cifra di bilancio è cresciuta dell'1,4% a 10,85 miliardi.

La banca si attende un raffreddamento della domanda sul mercato immobiliare, ha rilevato il direttore generale Bernardino Bulla. Ritiene infatti probabile la partenza di vari grossi contribuenti italiani, che sono anche i principali acquirenti di residenze di lusso, nel quadro del processo di auto-denuncia messo in atto dal fisco italiano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS