Navigation

BancaStato archivia un buon 2019

Il 2019 fa registrare ottime cifre a BancaStato. KEYSTONE/SAMUEL GOLAY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 marzo 2020 - 14:11
(Keystone-ATS)

Il 2019 fa registrare ottime cifre a BancaStato. Il versamento al Cantone supera i 41,8 milioni di franchi (+9,1%) grazie al risultato operativo in netta crescita (+20,5%) e all'utile di gruppo in aumento a 52,9 milioni (+7,2%).

In crescita risultano i crediti ipotecari (+4,5% a 9,8 miliardi di franchi) e il totale degli impegni nei confronti della clientela (+5,0% a 9,9 miliardi), si legge in un comunicato odierno dell'istituto ticinese. La cifra di bilancio supera i 14,8 miliardi e l'afflusso di nuovi patrimoni della clientela si rivela nuovamente elevato (+1,08 miliardi).

I risultati consentono al gruppo di effettuare un ulteriore rafforzamento del livello dei fondi propri grazie a una cospicua attribuzione alle riserve per rischi bancari generali di 31 milioni di franchi (26 milioni nel 2018).

"Simili risultati ci rendono molto orgogliosi" commenta, citato nella nota, Fabrizio Cieslakiewicz, Presidente della direzione generale. "Il lavoro svolto da BancaStato consente di versare ai ticinesi oltre 41,8 milioni di franchi: una cifra importante ottenuta nel quadro di un modello di affari che si contraddistingue per una reale vicinanza a chi abita il Ticino e alle aziende che costellano il territorio", ha aggiunto.

Sebbene i tassi continuino a mantenersi ai minimi storici, il risultato da operazioni su interessi - principale voce di ricavo del Gruppo - continua nella sua evoluzione positiva. L'aumento è di 2 milioni di franchi (+1,2%) a 159 milioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.