Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La pioggia di milioni sui banchieri europei è aumentata ulteriormente nel 2013, perlomeno ai massimi vertici: stando ai dati della società di informazioni Equilar diffusi dal portale Cash.ch il presidente della direzione più pagato è stato il numero uno della britannica HSBC, Stuart Gulliver, che ha incassato compensi per 12,52 milioni di dollari.

Gulliver ha beneficiato di un aumento del 5% rispetto all'anno prima: poca cosa in raffronto a quelli che hanno interessato i CEO di UBS Sergio Ermotti (11,58 milioni, +22%) e di Credit Suisse Brady Dougan (10,56 milioni, +28%).

Nella lega delle retribuzioni milionarie a doppia cifra giocano solo altri tre manager: Antonio Horta-Osorio di Llyods (12,52 milioni) nonché il duo che guida a livello operativo Deutsche Bank, vale a dire Anshu Jain (11,91) e Jürgen Fritschen (10,62).

A titolo di confronto - e basandosi sui salari mediani del 2012 resi noti questa settimana dall'Ufficio federale di statistica - per guadagnare 10 milioni di dollari (al cambio attuale circa 9 milioni di franchi) un ticinese deve lavorare per 147 anni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS