Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Bank of America ha chiuso il quarto trimestre con una perdita netta di 1,2 miliardi di dollari. Nell'intero 2010 il rosso è di 2,2 miliardi di dollari. Lo comunica la banca in una nota.

La perdita netta - spiega Bank of America - è generata da due miliardi di di dollari di svalutazioni nel settore mutui. Il rosso è comunque in calo dai 5,2 miliardi di un anno prima. Escluse le svalutazioni, la banca è in utile per 756 milioni di dollari, o 4 cent per azione. Gli analisti si aspettavano un utile per azione di 14 centesimi.

I ricavi totali sono scesi dell'11% a 22,7 miliardi. Nel terzo trimestre Bank of America aveva già varato forti svalutazioni (10 miliardi di dollari) sul settore delle carte di credito.

Ieri il titolo ha chiuso in rialzo dell'1,2% a 14,54 dollari al New York Stock Exchange. Oggi nel pre-borsa Bank of America cede oltre il 2%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS