Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I cambiamenti climatici minacciano non solo il futuro del pianeta, ma anche - a medio termine - la stabilità globale dell'economia. Il monito giunge dall'influente governatore della Bank of England, Mark Carney.

Parlando dinanzi a una platea di assicuratori ai Lloyd's di Londra, Carney ha messo l'accento sul moltiplicarsi di eventi meteorologici catastrofici, sottolineandone i costi finanziari, oltre che strutturali e ovviamente di vite umane. Costi rispetto ai quali le assicurazioni rischiano di trovarsi esposte in prima linea.

Ha tuttavia aggiunto che la sfida posta oggi come oggi dai mutamenti del clima "impallidisce di fronte a quella che potrebbe arrivare" in futuro. Di qui la responsabilità della generazione attuale.

Il governatore della banca centrale inglese non si è spinto a tentare spiegazioni scientifiche complessive del fenomeno, ma ha parlato comunque di "prove crescenti" rispetto al ruolo giocato dall'azione dell'uomo.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS