Navigation

Banksy conferma, sue le rose di Bristol

Un'opera che sta suscitando grande interesse. sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 febbraio 2020 - 11:58
(Keystone-ATS)

È di Banksy l'opera comparsa nelle ultime ore in occasione di San Valentino sul muro di un edificio di Bristol, città natale del misterioso artista britannico. A farlo sapere, dopo i sospetti di ieri, è stato oggi lui stesso attraverso il suo profilo Instagram.

Il disegno, divenuto subito un'attrazione a Marsh Lane, una via del quartiere cittadino di Barton Hill, raffigura una ragazza che con un lancio di fionda colpisce - a mo' di Cupido - un mazzo di rose rosse che esplodono come una macchia di sangue.

Il graffito è apparso sul muro della casa di Edwin Simons, che giusto ieri ha compiuto 67 anni ed è stato fotografato dalla figlia, Kelly Woodruff, di 37, che ha poi diffuso l'immagine su Facebook. "C'è un sacco di entusiasmo, la gente viene, ammira, scatta foto, è fantastico. Il disegno è incredibile e bellissimo", ha detto la stessa Woodruff all'agenzia Pa. "Temo solo un po' che la pioggia della bufera Dennis (in arrivo sul Regno Unito nel weekend, ndr) possa rovinarlo, e voglio davvero cercare di proteggere quelle rose".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.