Navigation

Barcellona: Isis pubblica rivendicazione ufficiale

Fiori in omaggio delle 13 vittime dell'attentato di Barcellona. KEYSTONE/AP/MANU FERNANDEZ sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 agosto 2017 - 12:40
(Keystone-ATS)

L'Isis ha pubblicato una rivendicazione ufficiale, con un comunicato del gruppo, degli attacchi in Spagna affermando di aver "ferito o ucciso oltre 120 crociati ed ebrei". Lo riferisce il Site. Una prima rivendicazione era arrivata tramite l'agenzia Amaq.

Nel frattempo è stata identificata la nazionalità di tutte le 13 vittime dell'attentato sulla Rambla. Stando alla stampa, quattro dei morti sono iberici, tre italiani, altri tre tedeschi. Le restanti vittime sono cittadini di Belgio, Portogallo e Usa. Una spagnola è stata inoltre uccisa a Cambrils. Rimangono in ospedale 55 feriti, 15 dei quali gravi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo