Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il 24% degli azionisti Barclays, guidati dal gruppo Standard Life Investments, si è opposto all'aumento dei bonus proposto dai vertici della banca britannica durante l'assemblea annuale. Nonostante la loro opposizione il piano è stato comunque approvato dal 66% dei voti e prevede un incremento della cifra destinata ai premi per lo staff a 2,38 miliardi di sterline, il 10% in più.

Gli azionisti, che hanno organizzato anche proteste al di fuori dell'edificio in cui si svolgeva l'assemblea, avevano stigmatizzato il fatto che a febbraio Barclays ha annunciato una riduzione dei profitti annuali del 30% e migliaia di tagli al personale.

Il presidente dell'istituto, David Walker, ha motivato l'aumento dei bonus affermando che troppi manager stanno lasciando la banca per andare in altre società dove sono meglio retribuiti.

Solo pochi giorni fa, il ministro britannico per le Attività produttive, Vince Cable, aveva chiesto alle banche del Regno Unito, in particolare Barclays, di rivedere i "rischiosi livelli" di remunerazione a cui sono arrivati i top manager e di mettere un freno ai bonus generosamente distribuiti.

SDA-ATS