Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'aumento delle offerte di lavoro riguarda soprattutto il managemente e le prefessioni informatiche.

Keystone/MARTIN RUETSCHI

(sda-ats)

Il mercato del lavoro svizzero è migliorato anche nel terzo trimestre. Secondo il barometro di Adecco, il numero delle offerte d'impiego è aumentato del 6% nel giro di un anno. La crescita è costante dalla fine del 2015.

Rispetto al secondo trimestre 2018 l'Adecco Group Swiss Job Market Index, realizzato in collaborazione con l'Università di Zurigo e pubblicato oggi, è progredito del 2%. Tuttavia, corretto degli effetti stagionali, l'indice presenta un incremento modesto dell'1%.

L'evoluzione favorevole osservata nel periodo sotto esame riflette in particolare una viva domanda di personale nell'ambito del management e dell'organizzazione, dove le offerte hanno compiuto un balzo annuo del 25% dopo tre trimestri già in forte crescita.

Anche le offerte per professioni legate all'informatica (+15%) così come nell'industria e nei trasporti (+12%, grazie tra l'altro all'industria metallurgica ed elettronica) hanno continuato il trend favorevole.

A livello geografico l'evoluzione è stata particolarmente dinamica nella regione del Lemano (+21% su base annua). Dopo essersi espansa sopra la media nazionale per tre trimestri consecutivi il confronto con il secondo trimestre 2018 (-1%) mostra che per il momento la tendenza non prosegue.

Il numero degli annunci è salito anche nella Svizzera orientale (+9%) e nell'Espace Mittelland (+8%) e un po' meno fortemente nella Svizzera nordoccidentale (+4%) e centrale (+3%) così come nella regione di Zurigo (+1%). Il Ticino non viene considerato nell'inchiesta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS