Navigation

Barometro KOF: a maggio toccato il fondo, è recessione marcata

Dal barometro del KOF arriva l'ennesima conferma di una grave recessione in Svizzera. KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 maggio 2020 - 10:26
(Keystone-ATS)

L'impatto del coronavirus sull'economia elvetica ha fatto sprofondare il barometro del Centro di ricerche congiunturali del Politecnico federale di Zurigo (KOF), che a maggio ha toccato il punto più basso di sempre.

L'indicatore si è stabilito a 53,2 punti, ovvero 6,5 in meno del mese precedente. Per gli autori, la recessione è "marcata".

Come in aprile, recita un comunicato odierno, il settore manifatturiero ha trascinato verso il basso il barometro, soprattutto a causa degli ostacoli alla produzione. Pure la domanda dall'estero ha contribuito fortemente al calo. I consumi privati e la costruzione hanno al contrario sostenuto il risultato.

Lo sviluppo negativo del manifatturiero è da far risalire all'andamento dell'industria metallurgica, tessile, elettrica e alla costruzione di macchinari. L'industria della carta e della stampa paiono invece dare timidi segnali di ripresa.

La caduta registrata negli ultimi tre mesi, provocata dalla pandemia di Covid-19 e dal conseguente lockdown introdotto per arginarla, non ha eguali. È in effetti più pronunciata anche di quella inscenata dalla crisi finanziaria del 2008-09.

Il barometro si è praticamente dimezzato dall'inizio dell'anno. Perlomeno, questo mese il tonfo è stato meno fragoroso che in aprile, quando erano evaporati oltre 28 punti.

L'elevata incertezza che contraddistingue il periodo si è nuovamente manifestata nelle forti fluttuazioni delle previsioni formulate dagli esperti. I vari specialisti contattati dall'agenzia finanziaria AWP si aspettavano infatti un valore oscillante fra i 52,0 e i 75,0 punti, una forchetta decisamente ampia.

Il Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo presenta il suo barometro - pubblicato sin dagli anni 70 del secolo scorso - come un indicatore che anticipa l'evoluzione dell'economia. Si compone di diversi dati: attualmente comprende centinaia di sottoindicatori.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.