Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Migliorano le prospettive per l'economia svizzera: il barometro congiunturale del Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo (KOF) è nettamente salito in gennaio, attestandosi a 100,3 punti, 3,5 punti in più di dicembre (dato rivisto da 96,6 a 96,8).

Il valore è chiaramente superiore alle previsioni degli esperti, che scommettevano su dati compresi fra 95,0 e 97,2 punti.

Nell'immediato futuro l'economia elvetica dovrebbe quindi beneficiare di una dinamica in linea con quella della media pluriennale, ha indicato stamane il KOF in un comunicato.

L'aumento del barometro - che ha raggiunto il livello più elevato da ottobre - è principalmente attribuibile al miglioramento percepito nell'industria di trasformazione, in particolare nella metallurgia, nonché nell'industria elettrica, nell'ingegneria meccanica e nel ramo agro-alimentare. Altri segnali positivi provengono dal settore finanziario, come pure dall'export e dalla costruzione.

Il movimento è per contro frenato dagli indicatori relativi al settore alberghiero, mentre quelli legati ai consumi forniscono segnali neutri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS