Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo due mesi di flessione, il barometro congiunturale del KOF è tornato a crescere in giugno, toccando quota 105,5 punti. Si tratta di 3,5 punti in più rispetto al mese precedente, nel quale si era registrato un forte calo.

La crescita economica dovrebbe subire un'accelerazione nel futuro prossimo attestandosi a un livello superiore rispetto alla progressione media, si legge in una nota del Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo (KOF).

Le buone prospettive di giugno sono da ricondurre alle notizie provenienti dall'industria di trasformazione, dove si assiste ad aumento sensibile delle entrate di ordinazioni.

Sono invece lievemente negativi gli indicatori per il settore delle costruzioni, così come quelli relativi all'evoluzione delle esportazioni.

Per quanto riguarda l'industria, il KOF rileva miglioramenti nelle filiere di legno, alimentare e metallurgica.

Le tendenze favorevoli sono tuttavia attenuate da un leggero deterioramento delle prospettive per gli architetti.

SDA-ATS