Navigation

Barroso: Grecia è e resterà in zona euro

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 settembre 2011 - 09:38
(Keystone-ATS)

"La Grecia è e resterà un membro della zona euro". Lo ha detto oggi il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso nel 'Discorso sullo Stato dell'Unione' davanti all'assemblea plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo.

La situazione è "grave", la Ue "è di fronte alla più grande sfida di tutta la sua storia", ma ha "soluzioni" stando unita e dimostrando di voler affrontare i problemi e sostenere la moneta unica, ha detto ancora Barroso.

Rendere il fondo salva-Stati Efsf "più forte e flessibile" e accelerare l'entrata in vigore del suo 'successore', l'Esm, è la soluzione secondo Barroso per rispondere alla crisi. Barroso ha anche auspicato che la Banca centrale europea continui a fare "tutto il necessario" per garantire la stabilità dell'euro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?