Navigation

Basilea: manifestazione di sans-papiers, chiesta regolarizzazione

Aspettare è doloroso. KEYSTONE/GEORGIOS KEFALAS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 novembre 2019 - 16:02
(Keystone-ATS)

Un centinaio di immigrati illegali e loro simpatizzanti hanno manifestato oggi a Basilea in favore di una regolarizzazione collettiva. La manifestazione ha raggiunto la sede del governo e del dipartimento di giustizia, per poi tornare al punto di partenza.

La dimostrazione è avvenuta a un anno dalla presentazione di dieci domande per cosiddetti casi di rigore. Nel frattempo una settimana fa dal cantone è giunta la decisione di approvare la richiesta per sei di esse: i dossier saranno inoltrati alla Segreteria di Stato della migrazione.

Questa attesa è dolorosa, hanno affermato i rappresentanti dei sans-papiers. Vi sono anche persone che non se la sentono di uscire dall'anonimato e presentare una domanda di accoglienza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.