Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BASILEA - Una 29enne cittadina turca di confessione musulmana che indossava un abito nero e un velo sul capo è stata aggredita in piena strada a Basilea da una sconosciuta che l'ha colpita alla nuca e insultata per il suo aspetto.
L'atto di violenza è avvenuto mercoledì scorso in centro città in pieno giorno, indica oggi il Ministero pubblico del cantone renano, secondo cui l'aggressione è da porre in relazione con l'appartenenza religiosa della vittima. La procura ha dunque aperto un procedimento penale per discriminazione razziale nonché vie di fatto.
L'attacco è avvenuto poco dopo che la 29enne era scesa da un tram con una carrozzella in cui si trovava la figlia di due anni, in compagnia della cognata. Le due donne stavano discutendo davanti ad un chiosco.

SDA-ATS