Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un richiedente l'asilo eritreo è morto annegato nel Reno lunedì a Basilea. Il suo corpo è stato ritrovato ieri in Alsazia (F). Sempre ieri, un bagnante è scomparso nel fiume a Kleinbasel. Non è ancora stato ritrovato.

L'eritreo è stato trovato verso le 15.00 una dozzina di chilometri a valle, nella centrale idroelettrica francese di Kembs, ha indicato oggi il dipartimento di giustizia e sicurezza di Basilea Città. L'asilante stava facendo il bagno nel fiume con un gruppo di persone lunedì, quanto è scomparso nelle acque del fiume.

Il bagnante è stato inghiottito dalle acque ieri sera verso le 20.00 a Basilea, nel quartiere centrale di Kleinbasel. L'allarme è stato dato da una passante che ha notato l'uomo in difficoltà. Altri testimoni hanno visto lo sventurato scomparire e non più riemergere. Le ricerche intraprese dalla polizia, dai pompieri e dalle guardie di confine non hanno permesso finora di localizzare il corpo, ha riferito oggi la polizia cantonale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS