Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BASILEA - Il gruppo editoriale Basler Zeitung Medien (BZM) taglia 24 impieghi nel settore tipografico, la gran parte attraverso licenziamenti. La misura si rende necessaria a causa delle sovraccapacità che persistono anche dopo la ristrutturazione operata negli scorsi mesi, ha indicato oggi la società.
BZM era stata rilevata in febbraio dal finanziere Tito Tettamanti e dall'avvocato Martin Wagner. Allora Wagner aveva detto che non erano previste cancellazioni di posti di lavoro. I problemi strutturali però permangono, ha spiegato all'ATS Daniel Merkel, membro della direzione di BZM: le tirature diminuiscono, la domanda è in calo e la conseguenza è un'enorme pressione sui prezzi, ha affermato. A ciò si aggiungono poi le turbolenze sul fronte dell'euro.

SDA-ATS