Navigation

Batterio killer: primo caso sospetta infezione in Canada

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 giugno 2011 - 07:25
(Keystone-ATS)

Un primo caso di sospetta infezione da batterio E.Coli è stato annunciato ieri sera dalle autorità sanitarie canadesi. "L'Ontario registra un caso sospetto di E.Coli legato all'epidemia in corso in Europa. Si tratta del primo caso in Canada", hanno dichiarato le autorità della provincia più popolosa del Paese.

La persona infettata è un cittadino canadese che ha viaggiato recentemente in Germania e mangiato prodotti alimentari locali. "Test preliminari hanno confermato la presenza di una tossina compatibile con l'attuale epidemia di E.Coli in Europa, ma per dei risultati completi servirà ancora qualche giorno", hanno precisato fonti locali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?