Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ex terrorista italiano Cesare Battisti (in un'immagine del 2011).

KEYSTONE/EPA/FERNANDO BIZERRA JR

(sda-ats)

"Perché avrei dovuto fuggire? Io sono protetto, il decreto Lula non può essere revocato: sono passati cinque anni". Lo ha detto l'ex terrorista Cesare Battisti, in un'intervista alla brasiliana Tv Tribuna, affiliata alla Globo Tv.

"Questa cosa che stavo fuggendo non sta in piedi", prosegue, "non sono un rifugiato politico, sono un immigrato con un visto permanente, io posso uscire da questo Paese come e quando voglio, senza nessuna restrizione, ho tutti i diritti brasiliani". E poi "da cosa stavo fuggendo? L'unico Paese in cui sono protetto è questo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS