Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Battisti: si accelera esame caso in alta corte Brasile

Cesare Battisti in una fotografia della fine d'ottobre dello scorso anno

KEYSTONE/EPA EFE/FERNANDO BIZERRA JR.

(sda-ats)

Luiz Fux, magistrato del Supremo Tribunale Federale (Stf) brasiliano, ha concluso la sua relazione sul caso di Cesare Battisti, l'ex terrorista condannato all'ergastolo in Italia rifugiatosi nel Paese sudamericano.

Lux ha chiesto al presidente dell'alta corte, José Antonio Dias Toffoli, di fissare una data per la sua discussione.

Lo ha reso noto oggi il quotidiano Folha de Sao Paulo, precisando che Fux ha domandato che il caso sia esaminato in sessione congiunta da tutti i magistrati del Stf e non solo dalla prima sezione della corte.

Ieri sera, la Procuratrice Generale brasiliana, Raquel Dodge, ha chiesto all'alta corte di risolvere con urgenza il caso di Battisti. Il Stf si era già dichiarato a favore dell'estradizione nel 2010, lasciando però l'ultima parola all'allora presidente, Lula da Silva, riguardo alla sua permanenza nel Paese. Lula concesse all'italiano la residenza permanente in Brasile nelle ultime ore del suo mandato.

Ora il Stf deve decidere se un presidente può legalmente modificare una decisione del genere presa da un suo predecessore. Il presidente eletto, Jair Bolsonaro, ha assicurato molte volte - l'ultima ieri, ricevendo l'ambasciatore italiano in Brasile - che intende concedere l'estradizione di Battisti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.