La Banca centrale europea (Bce) ha aumentato la liquidità alle banche greche più o meno nella misura richiesta dalla banca centrale ellenica, pari a "900 milioni di euro". Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi.

"Ora le cose sono cambiate" e dopo l'accordo all'Eurosummit e il voto del Parlamento greco "sono state ripristinate le condizioni per aumentare l'Ela", la liquidità di emergenza agli istituti, ha spiegato Draghi.

"La Bce continua a lavorare sul presupposto che la Grecia è, e continuerà ad essere, un membro dell'Eurozona".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.