Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le economie dell'EUrozona sono in "graduale ripresa" con un "lento recupero del prodotto" atteso per il resto del 2013. Lo scrive la Bce nel suo bollettino, promettendo tuttavia una politica monetaria che "resterà accomodante finché necessario".

La Banca centrale europea conferma le nuove stime per il Pil dell'Eurozona, annunciate giovedì scorso, con un prodotto ora atteso in calo dello 0,4% quest'anno dal precedente -0,6%. Pil atteso in rialzo dell'1% il prossimo, contro il +1,1% dello scorso giugno.

Confermate anche le nuove stime d'inflazione per quest'anno, ora a 1,5% dal precedente 1,4%. L'inflazione nel 2014 continua ad essere stimata all'1,3%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS