Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consiglio direttivo della Banca centrale europea (Bce), nella riunione del mese scorso in cui ha varato un pacchetto di nuove misure anti-deflazione, non ha escluso ulteriori tagli dei tassi d'interesse, che potrebbero essere necessari nel caso di shock economici.

Lo rivelano i verbali della riunione del 10 marzo, nella quale si è anche valutato di esentare alcune banche dai tassi negativi sui depositi decidendo alla fine che una tale misura non è al momento necessaria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS