Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un alpinista ceco di 31 anni è stato colpito e ucciso da un fulmine ieri sera nei pressi della capanna Mittellegi, a circa 3355 metri di quota sull'Eiger, nell'Oberland bernese. Un altro è rimasto ferito.

I due facevano parte di una cordata di quattro persone che voleva raggiungere la vetta dell'Eiger lungo la cresta nordorientale, indica la polizia cantonale in una nota odierna.

Giunti alla capanna Mittellegi, hanno deciso di bivaccare nei pressi dell'edificio, sebbene quest'ultimo fosse aperto e il gestore presente. La sera è scoppiato un temporale, durante il quale un fulmine ha colpito due dei quattro alpinisti.

Nonostante i tentativi di rianimazione da parte dei soccorritori il 31enne è morto sul posto. Il suo collega di 33 anni, pure ceco, è stato elitrasportato dalla Rega in ospedale. Illesi gli altri due membri del gruppo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS