Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia bernese ha confermato oggi che all'origine del dramma di Niederbipp (BE), in cui sono morti tre membri delle stessa famiglia - una donna 90enne e i due figli - vi è una questione di eredità. Uno dei figli, di 68 anni, ha ucciso la madre e il fratello di due anni più giovane, prima di rivolgere l'arma contro di sé.

I corpi senza vita dei tre erano stati trovati martedì sera nella località dell'Alta Argovia bernese, in una vecchia casa agricola, con commercio annesso. Le due armi, trovate in casa e che sono servite per compiere il delitto, appartenevano al fratello omicida: si tratta di un revolver della marca "Sturm Ruger" e di una pistola "SIG Sauer". Da entrambe sono partiti dei colpi, secondo la polizia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS