Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La centrale nucleare di Mühleberg (BE) può riprendere l'attività dopo la revisione annuale. L'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN) ha dato oggi il suo via libera, le prescrizioni sono state rispettate.

Due dei cinque reattori elvetici sono quindi di nuovo in funzione.

Gli esami con ultrasuoni del rivestimento non hanno mostrato alcun cambiamento particolare rispetto agli ultimi controlli, ha informato l'IFSN sulla sua pagina Internet. "Piccole nuove" lesioni trasversali sono state scoperte grazie agli ultrasuoni, una tecnica utilizzata per la prima volta. Esse sono tutta via ammissibili, precisa l'IFSN.

A fine gennaio l'IFSN aveva chiesto di intraprendere diverse misure al fine di mantenere la centrale attiva fino al 2019, data della sua disattivazione definitiva.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS