Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La funivia che collega Mürren allo Schilthorn (2970 m), nell'Oberland bernese, rimarrà fuori servizio fino a mercoledì per un problema tecnico. Il guasto ha portato all'arresto dell'impianto ieri pomeriggio e 91 persone che si trovavano ancora sulla vetta hanno dovuto scendere a Mürren a piedi o con veicoli fuoristrada.

Due adulti e un ragazzo su sedia a rotelle, cittadini kuwaitiani, hanno trascorso la notte nella stazione intermedia di Birg (2677 m), in compagnia di impiegati della compagna Schilthornbahn SA, ha riferito oggi quest'ultima. A causa delle cattive condizioni meteo gli elicotteri non hanno infatti potuto volare nella zona per riportare gente a valle.

25 membri del soccorso alpino svizzero hanno aiutato turisti e personale degli impianti ad evacuare la stazione di cima per trasferirsi un migliaio di metri più in basso. La parte più alta del percorso, circa tre chilometri di sentiero, ha dovuto essere effettuata a piedi; poi si è potuto usufruire anche di veicoli fuoristrada. Malgrado il cattivo tempo, l'operazione non ha mai presentato alcun pericolo e gli interessati hanno preso il tutto di buon umore, ha detto all'ats Christoph Egger, direttore degli impianti.

Una ruota di rinvio difettosa alla stazione di trazione di Mürren è all'origine dell'interruzione intervenuta a partire dalle 15.30. Il pezzo di ricambio giungerà dall'Italia e sarà montato entro martedì. Mercoledì l'impianto di risalita dovrebbe quindi essere di nuovo in funzione, precisa un comunicato odierno della compagnia. La terza sezione della funivia dello Schilthorn, quella tra Mürren e Birg, è la più lunga e supera un dislivello di oltre mille metri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS