Navigation

BE: inizia l'ultima settimana della centrale di Mühleberg

L'impianto di Mühleberg, a ovest di Berna, andrà in pensione dopo 47 anni di servizio. KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 dicembre 2019 - 12:26
(Keystone-ATS)

Il conto alla rovescia è iniziato: venerdì 20 dicembre per la prima volta in Svizzera una centrale nucleare terminerà la sua attività. L'impianto di Mühleberg, a ovest di Berna, andrà in pensione dopo 47 anni di servizio.

Nel 2020 inizierà il vero e proprio smantellamento, una procedura che durerà oltre un decennio. Nel 2030 l'area sarà liberata da tutto il materiale radioattivo e quattro anni dopo, al posto della centrale, ci sarà un grande prato verde.

Considerando che si tratta di un processo lungo e complesso, anche in questa fase non sono esclusi incidenti di natura nucleare. Tuttavia, il rischio sarà in costante diminuzione nel corso dei lavori.

Da inizio novembre le prestazioni della centrale vengono fatte lentamente diminuire. Il 20 dicembre, esattamente alle 12:30, l'attività cesserà per sempre.

In tale data il gestore BKW ha organizzato una serie di eventi, fra presentazioni per i media, trasmissione live dello spegnimento e incontri con la popolazione dei comuni vicini. A festeggiare ci saranno anche gli oppositori del nucleare, che invitano tutti gli interessati ad una grande festa presso il centro autonomo della Reitschule di Berna, con musica dal vivo e balli.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.