Navigation

BE: Marc Jost (PEV) rinuncia a secondo turno per gli Stati

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 febbraio 2011 - 12:15
(Keystone-ATS)

Il candidato del Partito evangelico bernese, Marc Jost, rinuncia al secondo turno per l'elezione al Consiglio degli Stati, il 6 marzo. Ieri, al primo turno, era giunto quarto, con soltanto il 7,8% dei suffragi, dietro Adrian Amstutz (UDC), Ursula Wyss (PS) e Christa Markwalder (PLR). Amstutz e Wyss rimangono in corsa per la successione di Simonetta Sommaruga, mentre il PLR deciderà domani.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?