Un base jumper italiano di 38 anni ha perso la vita ieri pomeriggio a Stechelberg, nel comune bernese di Lauterbrunnen, dopo essersi lanciato dal trampolino chiamato "High Ultimate".

Le ragioni per cui si è schiantato a terra riportando ferite mortali - è spirato sul posto - sono tuttora oggetto di indagine da parte della polizia cantonale, avvertita ieri poco dopo le 15.00, indica oggi in una nota la Procura regionale dell'Oberland bernese.

La valle di Lauterbrunnen con le sue pareti verticali è molto amata dai base jumper. Praticamente ogni anno vi si registrano però incidenti mortali.

Il base jumping è uno sport estremo che consiste nel lanciarsi del vuoto da rilievi naturali, edifici o ponti, e atterrare con un paracadute.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.