Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

BE: Moutier secondo ricorso contro invalidazione voto

Una manifestazione dei separatisti a Moutier.

KEYSTONE/JEAN-CHRISTOPHE BOTT

(sda-ats)

Un secondo ricorso è stato depositato contro la decisione della prefetta del Giura bernese Stéphanie Niederhauser di invalidare il voto che sancisce il passaggio di Moutier dal canton Berna al Giura.

Oltre al Municipio anche un gruppo di cittadini, patrocinati dal movimento autonomista "Moutier, ville jurassienne", si è rivolto al Tribunale cantonale bernese. In una nota, il movimento autonomista precisa che il ricorso - ampiamente preannunciato - è diretto contro la decisione della prefetta "considerata inaccettabile alla luce della volontà democraticamente e regolarmente espressa dalla maggioranza dell'elettorato".

Martedì era stato l'esecutivo della cittadina bernese - da decenni a maggioranza autonomista - ad annunciare l'inoltro di un ricorso che chiede l'annullamento della decisione della Prefettura del Giura bernese. Le autorità invitano il Tribunale cantonale a "constatare che il risultato del voto del 18 giugno 2017 è convalidato e del tutto effettivo".

Lo scorso 5 novembre Stéphanie Niederhauser ha invalidato il voto del giugno dello scorso anno, nel quale il 51,72% dei cittadini di Moutier ha scelto di lasciare il canton Berna per unirsi al Giura. La prefetta ha giudicato ricevibili i ricorsi depositati da cittadini antiseparatisti per asserite irregolarità, ritenendo in particolare che prima della votazione ci sia stata una propaganda inammissibile da parte delle autorità filoseparatiste di Moutier.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.