Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quattro estremisti di destra sono stati condannati per aver aggredito il 19 gennaio ad Huttwil (BE) uno srilankese, ferendolo leggermente, e per aver demolito una bancarella che vendeva kebab. La procura ha condannato gli imputati a pene pecuniarie fra i 1'800 e i 16'000 franchi, in parte sospese con la condizionale.

Secondo quanto comunicato oggi dalla procura dell'Emmental-Oberaargau, la pena è stata inflitta per i reati di minaccia, discriminazione razziale, vie di fatto e danneggiamento.

Nel corso di quel sabato sera i quattro uomini di 37, 23, 22 e 21 anni, in stato di ubriachezza, avevano inoltre provocato i presenti con il saluto hitleriano e gridando lo slogan nazista "Sieg Heil". La polizia li aveva fermati e condotti in guardina. A uno di loro era stata riscontrata un'alcolemia di oltre il tre per mille. I neonazisti si erano vantati qualche giorno dopo delle loro bravate su internet.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS