Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quattro poliziotti e due tifosi del Rapperswil sono rimasti feriti ieri sera a Langnau in una scaramuccia scoppiata nello stadio di hockey dopo la partita tra la squadra bernese e quella sangallese, che valeva la promozione o la permanenza in Lega Nazionale A.

All'arrivo dei tifosi alla Ilfishalle e durante la partita non ci sono stati problemi, indica la polizia cantonale bernese in una nota diramata oggi. Dopo il match, vinto per 5-1 dai Tigers locali, ci sono però state reciproche provocazioni e alcuni tifosi della squadra ospite hanno tentato di sfondare gli sbarramenti. Uno di loro è rimasto ferito ed è stato ricoverato all'ospedale in ambulanza.

"Per impedire uno scontro tra fan" la polizia ha fatto un "uso mirato di proiettili di gomma contro i tifosi ospiti". Costoro hanno reagito accendendo petardi esplosivi e illuminanti, che hanno lanciato contro gli agenti. Quattro poliziotti sono rimasti feriti, come pure una tifosa dei Lakers di Rapperswil-Jona, che è stata a sua volta ricoverata in ambulanza.

In un parcheggio hanno successivamente dovuto intervenire i pompieri locali, perché erano stati lanciati petardi illuminanti contro veicoli posteggiati. La situazione si è successivamente normalizzata, quando i tifosi del Rapperswil dopo le 23.00 sono ripartiti in pullman.

La "notte libera" concessa dalle autorità per festeggiare il ritorno del Langnau nella massima divisione dell'hockey svizzero è trascorsa nella calma, conclude il comunicato di polizia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS