Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) istallerà entro la primavera 2014 un sistema di costante misurazione della radioattività nel fiume Aare a valle della centrale nucleare di Mühleberg (BE). La decisione è stata presa prima della rivelazione da parte della stampa della presenza di cesio 137 nel lago di Bienne.

"Misurazioni saranno effettuate ogni ora", ha spiegato oggi all'ats Daniel Dauwalder, portavoce all'UFSP. Un sistema analogo di raccolta di dati potrebbe anche essere messo in funzione a Hagneck (BE), prima che l'Aare si getta nel lago di Bienne, ha aggiunto Dauwalder, riferendosi a una informazione di radio regionali romande. Non è previsto che queste misure siano accessibili al pubblico.

Fino ad ora non esisteva una sorveglianza continua della radioattività dei corsi d'acqua. È proprio per colmare questa lacuna che il Consiglio federale ha approvato in primavera la richiesta dell'UFSP di rinnovare la sua rete automatica di misurazione della radioattività e di estenderla alle acque dell'Aare.

Sonde saranno immerse nel fiume per registrare costantemente la percentuale di radioattività dell'acqua . Nel caso in cui venga superata una certa soglia scatterà un allarme. L'informazione verrà quindi trasmessa alle autorità che potranno prendere provvedimenti urgenti.

La messa in opera di questa rete di misurazioni automatiche è ritenuta ancora insufficiente dal Partito pirata, che oggi ha lanciato una petizione intitolata "Trasparenza sulla radioattività nel lago di Bienne". Chiede al governo bernese, in collaborazione con l'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN) e le Forze motrici bernesi (FMB), di fare di tutto per assicurare una sorveglianza permanente delle acque dell'Aare a valle di Mühleberg e rendere pubblici i dati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS