Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La ben rodata truffa del "falso nipote" ha fatto un'altra vittima in Svizzera. Una donna residente a Bienne (BE) ha consegnato mercoledì ad ancora ignoti delinquenti una somma di circa 100'000 franchi, informa oggi il Ministero pubblico del Giura bernese-Seeland.

Un uomo che parlava Hochdeutsch ha telefonato alla donna e si è presentato come un conoscente, aggiungendo di trovarsi in una situazione finanziaria critica. A più riprese le ha in seguito chiesto, sempre per telefono, di ritirare grosse somme di denaro e di consegnarle, nel centro città, a una pretesa collaboratrice di uno studio notarile. La vittima del raggiro ha seguito le istruzioni perdendo tutto il denaro dato alla donna in questione.

La cosiddetta "truffa del falso nipote" ricorre nelle cronache da ormai diversi anni in Svizzera - con danni complessivi alle vittime di milioni di franchi - ma c'è sempre ancora chi si fa abbindolare, perlopiù persone anziane.

A fine luglio 2009 Rudolf Mäder, capo della squadra anticriminalità economica della polizia cantonale bernese, durante la trasmissione informativa "10 vor 10" della Tv svizzerotedesca SF1, aveva designato un gruppo preciso di malfattori: nomadi di origine tedesco-polacca che hanno fra loro stretti legami famigliari. Una cerchia molto vasta - sarebbero circa 2000 persone - attiva anche in Germania e Austria.

"Alle nostre latitudini sono state identificate bande di cittadini di origine nomade-polacca stanziate in Germania", indica dal canto suo la polizia cantonale ticinese sul suo sito web, spiegando anche le modalità del raggiro. Altre informazioni sul tema si trovano, sotto il titolo "Trucco del nipote", sul sito web della Prevenzione svizzera della criminalità (PSC), patrocinata dalla Conferenza dei capi dei dipartimenti di giustizia e polizia (CCDGP).

http://www4.ti.ch/di/pol/prevenzione/truffe/truffe-del-falso-nipote/

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS