Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono una donna 34enne e il figlio di tre anni le vittime dell'esplosione avvenuta ieri mattina a Steffisburg presso Thun (BE) in una casa plurifamiliare. L'uomo rimasto gravemente ferito, un 35enne trovato dai soccorritori davanti all'edificio, è il padre del bambino. Lo ha comunicato oggi la polizia cantonale bernese, precisando che l'identificazione delle vittime deve essere ancora formalmente confermata nei prossimi giorni.

Le cause dell'esplosione, avvenuta poco prima delle 7:00 nell'appartamento in cui abitavano le vittime, non sono invece ancora note, precisano la polizia e la Procura pubblica regionale nella nota. Sono state rilevate numerose tracce e diverse persone sono state interrogate, viene aggiunto.

Gli abitanti degli altri appartamenti dell'immobile di tre piani hanno potuto per la maggior parte tornare nei loro alloggi in serata. Due appartamenti sono al momento inabitabili e un terzo presenta problemi di sicurezza non meglio precisati. Per le persone interessate sono state trovate soluzioni individuali.

SDA-ATS