Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una volpe ha dovuto essere soppressa a fine marzo dai guardiacaccia dopo esser stata legata ad Adelboden, nell'Oberland bernese, davanti a un edificio dell'azienda delle funivie locale. I responsabili del gesto sarebbero alcuni dipendenti dell'impresa, contro i quali è in corso un procedimento penale per maltrattamento di animali. La notizia pubblicata oggi dal "Berner Oberländer" è stata confermata all'ats da Simona Benovici, portavoce della polizia cantonale.

Markus Hostettler, direttore della Bergbahnen Adelboden SA, afferma che tre persone sono già state licenziate mentre per una quarta sono ancora in corso le verifiche riguardo al grado di coinvolgimento.

SDA-ATS