Navigation

Beirut: ambasciatrice svizzera leggermente ferita

Fumo proveniente dalle esplosioni avvenute nell'area portuale della capitale libanese KEYSTONE/AP/Hussein Malla sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 agosto 2020 - 21:26
(Keystone-ATS)

L'ambasciatrice svizzera a Beirut Monika Schmutz è rimasta leggermente ferita oggi nelle esplosioni avvenute nella capitale libanese. Anche l'ambasciata elvetica è stata danneggiata dall'esplosione, riferisce il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Schmutz si trova ora in ospedale, precisa ancora il DFAE. Secondo il Dipartimento, l'enorme onda d'urto ha causato la rottura di finestre su un raggio di diversi chilometri. L'esplosione ha danneggiato gravemente l'ambasciata elvetica e la residenza dell'ambasciatrice.

Il resto del personale della rappresentanza svizzera in Libano è in buona salute. L'ambasciata sta ora chiarendo se altri cittadini svizzeri sono stati colpiti dall'esplosione. Finora non vi sono indicazioni al riguardo, secondo il DFAE.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.