Navigation

Beirut, assaltata la sede del ministero degli esteri

Dilagano le proteste a Beirut. KEYSTONE/AP/Hassan Ammar sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2020 - 20:00
(Keystone-ATS)

Manifestanti hanno assaltato la sede del ministero degli esteri a Beirut, hanno rimosso la foto del presidente della Repubblica Michel Aoun e l'hanno distrutta gettandola a terra.

Le immagini in diretta di questo assalto provengono dalla tv libanese al Jadid che trasmette in diretta. "Vai via! Vai via!", gridano gli assalitori riferendosi al capo dello Stato.

Intanto, un gruppo di manifestanti ha fatto irruzione negli uffici del ministero dell'economia nel centro di Beirut, gettando dalle finestre una pioggia di documenti e un'immagine del presidente Michel Aoun. Lo ha riferito un giornalista di al Jazeera sul posto, mentre sul sito online dell'emittente è stato postato anche un breve video in cui si vede una bandiera libanese sventolare da una finestra all'ultimo piano dell'edificio e numerosi fogli di carta disperdersi nell'aria.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.