Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La procura federale belga ha condotto ieri sera 19 perquisizioni a Molenbeek, Anderlecht, Schaarbeek, Woluwe St. Lambert, Foret (a Bruxelles) e a Charleroi.

Sono state arrestate 16 persone ma non il super ricercato Salah Abdeslam, uno dei terroristi della strage del 13 novembre a Parigi, ancora in fuga.

C'è stato un incidente d'auto a Molenbeek che ha provocato un ferito ma non è chiaro se c'entra con le operazioni in questione. Sono le informazioni che ha dato il portavoce della Procura Eric Van der Sijpt durante una conferenza stampa.

Il super ricercato Salah Abdeslam, l'unico degli attentatori di venerdì 13 a Parigi ancora vivo, "non è stato trovato" durante le perquisizioni , ha confermato la Procura.

I giornalisti non hanno potuto porre domande ai magistrati che hanno letto un comunicato stampa: "l'inchiesta è ancora in corso e nell'interesse di questo non possiamo darvi per ora altre informazioni", ha detto Van der Sijpt.

Secondo le indiscrezioni raccolte dalla stampa belga, Salah sarebbe stato individuato a bordo di un'auto (Bmw) che percorreva l'autostrada che da Liegi porta al confine con la Germania.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS