Navigation

Belgio: collisione treni, ore paura per carico infiammabile

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 marzo 2010 - 08:56
(Keystone-ATS)

BRUXELLES - Nuovo incidente ferroviario in Belgio a 20 giorni dalla sciagura di Hal. Due treni si sono scontrati ieri sera a Glons, vicino a Liegi, e per molte ore c'è stato il rischio di un'esplosione perché un convoglio trasportava prodotti infiammabili. Lo riferisce l'agenzia Belga.
L'incidente non ha provocato vittime, ma il cessato allarme per il rischio di una deflagrazione è arrivato solo durante la notte.
Una motrice ha urtato un treni merci che trasportava etanolo e gas liquido e in seguito all'urto tre vagoni sono deragliati. Le autorità avevano anche preso in considerazione la possibilità di fare evacuare tutta l'area circostante.
L'incidente darà probabilmente nuovo spazio alle polemiche sulla sicurezza delle ferrovie belghe dopo il tragico incidente del 15 febbraio quando 18 persone morirono nella collisione tra due treni passeggeri a Hal, nelle vicinanze di Bruxelles.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.