Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ha sorpreso tutti l'Amorphopallus titanum, il fiore più grande del mondo, del Giardino Botanico nazionale belga di Meise a due passi da Bruxelles: in questi giorni in fiore per la terza volta in 5 anni, un evento eccezionale secondo i botanici. Meglio conosciuto come aro gigante o aro titano e ancor meglio come il 'fiore cadavere', l'amorphopallus titanum, ossia pene gigante deformato, è una pianta proveniente dalle foreste tropicali di Sumatra.

"Lo abbiamo ricevuto nel 2008 dal Giardino botanico di Bonn", spiega all'agenzia di stampa italiana ANSA Franck Hidvegi, portavoce del Giardino di Meise, "ed è fiorito subito, quindi è rifiorito nel 2011 e poi quest'anno, non ce lo aspettavamo, normalmente passano 3-5 anni tra una fioritura e l'altra".

L'esemplare presente a Meise è alto 2,44 metri, ma sono stati trovati fiori che hanno raggiunto i 2,90 metri. "Oltre alle dimensioni uniche - spiega ancora Hidvegi - un'altra caratteristica eccezionale è la sua forma di riprodursi: quando fiorisce, e la fioritura dura solo 3 giorni, emana un odore nauseabondo di carne putrida e con questo odore attira gli insetti per l'impollinazione". La fioritura in Belgio è iniziata domenica sera e si è conclusa oggi, per l'occasione il Giardino Botanico di Meise è rimasto aperto al pubblico fino alle 22.A

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS