BRUXELLES - In Belgio un'insegnante di matematica di religione musulmana potrà fare le sue lezioni con il velo islamico in testa.
L'insegnante, che lavora in una scuola comunale della città di Charleroi, ha vinto il ricorso davanti ai giudici dopo che la direzione scolastica le aveva impedito di portare il velo in classe.
In prima istanza, il tribunale aveva dato ragione alla scuola in base ad un decreto sulla "neutralità" della Comunità francofona competente in Belgio sull'insegnamento. Ma la Corte d'appello ha oggi ribaltato la sentenza, evidenziando che la scuola non fa parte della rete della Comunità francofona bensì del comune di Charleroi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.