Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Caos totale lungo le strade e le autostrade attorno a Bruxelles stamattina, con enormi ingorghi per un totale di 300 km, causati dalla prosecuzione dello sciopero del trasporto ferroviario.

Lo rende noto il sito del Touring Mobilis, l'organizzazione che monitora il traffico sulle strade belghe. Un blocco che sta rendendo difficilissimo raggiungere la capitale belga e che non sta migliorando col passare delle ore.

Al momento, sempre secondo i calcoli di Touring Mobilis, s'impiegano due ore in più per raggiungere Bruxelles a partire da Mons e un'ora supplementare da Charleroi, sede del secondo aeroporto della città.

Inoltre, a peggiorare la situazione, anche alcuni blocchi stradali ad opera di manifestanti: l'autostrada E19 è tuttora praticamente inagibile per la presenza di una trentina di mezzi della nettezza urbana fermi, all'altezza di Nimy-Maisiers.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS