BRUXELLES - Potrebbe salire a 25 il numero delle vittime dello scontro ferroviario verificatosi questa mattina ad Hal, cittadina a pochi chilometri a sud-ovest di Bruxelles. L'indicazione è giunta dalla società che gestisce le ferrovie belghe, la SNCB.
Nel frattempo i corpi recuperati sono stati 10. Imprecisato invece il numero dei feriti, di cui si sa solamente che alcuni versano in gravi condizioni.
Secondo il portavoce del tribunale di Bruxelles, Jos Colpin, il bilancio dell'incidente potrebbe essere invece più contenuto, cioé tra gli otto e i 20 morti.
In base alle informazioni finora raccolte, ad aver causato lo scontro potrebbe essere stato un errore umano, in particolare il mancato rispetto di un semaforo rosso da parte di uno dei due convogli.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.