Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BRUXELLES - Sarebbe di "almeno venti morti" il bilancio di uno scontro frontale tra due treni carichi di pendolari avvenuto questa mattina a Hal, a pochi chilometri a sud-ovest di Bruxelles. L'incidente ha provocato molti feriti, ma al momento non c'è un bilancio preciso. Le cause della tragedia non sono note.
I soccorritori sono ancora al lavoro per estrarre corpi e aiutare i feriti. Il traffico ferroviario è bloccato tra Hal e Bruxelles, con conseguenze su tutta la rete nazionale.
I due treni si sono scontrati poco prima delle 8.30 all'uscita dalla stazione di Hal, in direzione della capitale belga. "Sui due treni viaggiavano pendolari diretti al loro posto di lavoro a Bruxelles", ha indicato una portavoce del servizio delle ferrovie belga.
Un passeggero testimone dello scontro - le cui parole sono state raccolte dalla TV nazionale - i due treni non avrebbero frenato e non ci sarebbe stata alcuna possibilità di prevedere cosa sarebbe successo.
Le prime testimonianze raccolte sul luogo dell'incidente parlano di immagini raccapriccianti. Alcune foto pubblicate sui siti internet dei media belgi mostrano un vagone accartocciato, lamiere divelte.
Al momento dell'incidente sul Belgio nevicava, anche se non era in corso alcuna tempesta. Da ieri le condizioni meteorologiche creano problemi alla circolazione dei treni e al traffico locale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS