Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Belimo, lo specialista zurighese in tecniche di riscaldamento, ventilazione e climatizzazione, ha visto il suo fatturato crescere del 4,5% nel 2014, a 493,9 milioni di franchi. Il risultato si spiega con il buon andamento dei mercati americani e della regione Asia/Pacifico nel secondo semestre, indica una nota odierna.

Senza gli effetti di cambio, le vendite del gruppo con sede a Hinwil, nell'Oberland zurighese, sono cresciute dell'8,3% nella regione Americhe e del 9,3% in Asia/Pacifico. Nel periodo in rassegna, la crescita è un po' rallentata in Europa (+5%).

Sulla base di dati ancora provvisori, Belimo prevede un utile operativo (EBIT) di circa 81 milioni di franchi, simile a quello del 2013 (81,3 milioni). L'utile netto dovrebbe invece raggiungere i 67 milioni di franchi, contro i 62,6 milioni dell'anno prima. I conti dettagliati saranno presentati il prossimo 23 marzo.

Per l'esercizio 2015, Belimo si attende un rallentamento della crescita del fatturato realizzato in franchi, a causa dell'apprezzamento della moneta elvetica.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS