Navigation

Bell: utile in aumento dell'11% nel 2011

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 febbraio 2012 - 08:27
(Keystone-ATS)

Il gruppo Bell, controllato per il 66,3% dalla Coop, ha realizzato nel 2011 un utile netto di 71,6 milioni di franchi, in aumento dell'11% rispetto all'anno prima. L'utile operativo Ebit è invece diminuito dell'11,2% a 89,8 milioni, ha indicato oggi la macelleria industriale basilese.

All'inizio di gennaio Bell aveva già annunciato un fatturato in calo del 3,8%, a 2,52 miliardi di franchi. Senza gli effetti del cambio, di acquisizioni e cessioni, il volume d'affari sarebbe stato tuttavia in crescita dell'1,8%.

Bell si dice prudentemente ottimista per il 2012 e si aspetta una "crescita moderata delle vendite", sui mercati europei come sul suo principale mercato, quello svizzero.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?