Navigation

Berlusconi ai suoi: cambio nome Pdl, sarà "Forza gnocca"

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2011 - 14:58
(Keystone-ATS)

"Cambieremo il nome del Partito della libertà perchè non è nel cuore della gente. Si accettano dei suggerimenti, faremo fare dei sondaggi". Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi, secondo quanto raccontano alcuni presenti, nel corso di conversazioni fatte alla Camera con parlamentari del Pdl. "Mi dicono che il nome che avrebbe maggiore successo è Forza Gnocca...," ha aggiunto scherzando. La battuta ha però subito suscitato reazioni di disappunto.

"Alcuni mi dicono di chiamarlo Partito popolare, ma quello c'è già in Italia, siamo noi..., avrebbe inoltre sottolineato il presidente del Consiglio". Già a gennaio, il Cavaliere aveva commissionato alcuni studi per cambiare logo e denominazione. Il preferito, di cui furono preparati anche dei bozzetti, era un nome unico e semplice: "Italia". In queste giorni si era parlato anche di "Forza Silvio", ma allo stato Berlusconi non ha preso alcuna decisione in proposito.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?